SafeOnline.it

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Logo Safe
Risorse con Energia
Logo SAFE Cup
Logo SAFE Summer Games

Testimonianze

Ing. Davide Micalella (I Edizione)

Veolia Energy – Dalkia International
Direzione Sviluppo

“Credo profondamente all’utilità di iniziative come quelle organizzate da SAFE, grazie alla professionalità ed all’impegno delle persone che vi partecipano e che non hanno mai smesso di migliorarla negli anni. In un contesto “Globale” in cui Energy Management ed Energy Optimization diventano concetti fondamentali, l’obiettivo fissato da SAFE diventa chiave per la formazioni di risorse “specializzate”.

Ing. Giulio Molina (II Edizione)

Ravano Group
Direttore Divisione Eolica

“La seconda edizione del Master alla quale ho partecipato, mi ha dato la concreta possibilità di poter lavorare nel settore che volevo. Sicuramente la grande crescita che la SAFE ha avuto è la cosa che mi ha impressionato di più, sia come preparazione tecnica del Master sia come network di conoscenze”.

Dott. Matteo Niccoli (III Edizione)

Conoco Phillips Canada
“Quel che mi ha impressionato della SAFE è l’incredibile capacità di evolversi negli anni e diventare un’associazione leader nel settore dello sviluppo delle figure professionali, che può contare su un pool di conoscenze provenienti sia dal pubblico che dal privato, col vantaggio della flessibilità propria degli organismi non istituzionali e non accademici. Mi sento di poter dire che il Master, grazie alla sua struttura, formato e contenuti, costituisce un trampolino unico per chi volesse inserirsi nel settore dell’energia”.

Ing. Salvatore Vinci (IV Edizione)

Irena (International Renewable Energy Agency)
“Credo che l’attività di SAFE sia encomiabile ed il Master in Gestione delle Risorse Energetiche ha sicuramente avuto un ruolo fondamentale nel mio percorso professionale. Uno dei punti di forza del Master è quello di mettere a disposizione degli studenti molteplici punti di vista, legati soprattutto alle esperienze di diversi e preparati docenti provenienti da differenti ambiti, e da un grande network che ruota attorno alla SAFE. Per questo motivo, solitamente, dopo una prima fase che definirei di “stordimento”, legata alla presa di coscienza di quanto effettivamente graviti nell’universo dell’energia, gli studenti sono motivati ad impegnarsi a fondo sia nello studio che nei progetti che si svolgono durante il corso e che culminano nel workshop di fine anno”.

Ing. Danilo Esposito (V Edizione)

Edipower
Affari Regolatori

“SAFE mi ha dato la possibilità di dare una svolta alla mia carriera, permettendomi di arricchire il mio bagaglio di conoscenze e, soprattutto, di competenze, dandomi la possibilità di sfruttare l’opportunità che mi si è presentata. Un carattere distintivo della SAFE è sicuramente la capacità di mettere in contatto, in circostanze che talvolta esulano dai classici schemi istituzionali, le personalità di questo variegato mondo dell’energia”

Dott.ssa Maria V. Sitkareva (VI Edizione)

Pöyry
Divisione Energy

“A differenza del semplice club degli ex-alunni, solitamente creato dalle organizzazioni formative, la SAFE ha “osato” pensare in questi anni ad un network socio-professionale composto dagli associati e simpatizzanti non obbligatoriamente provenienti dall’esperienza del Master SAFE. Il maggior valore della SAFE è nel suo unico network di esperti dei diversi settori del campo energetico, il quale nel suo complesso crea un unico energy knowledge pool, in continua evoluzione”.

Ing. Federica Ceccaroni (VII Edizione)

GSE – Gestore Servizi Energetici
Unità Attività Regolatorie e Monitoraggio
“Ho sempre ritenuto un percorso post laurea fondamentale per acquisire competenze specialistiche e avviare una carriera professionale di rilievo. Rispetto a iniziative similari, il Master SAFE ha il vero valore aggiunto di metterti a contatto fin da subito con il mondo delle aziende e di instaurare con i propri alunni un rapporto duraturo nel tempo, che si rinnova costantemente attraverso workshop ed eventi di networking.”

Ing. Alessandro Flammini (VIII Edizione)

FAO
Global Bioenergy Partnership

“Di SAFE ho apprezzato, in particolar modo, la capacità di costruire e mantenere un network di relazioni tra professionisti del settore energetico che va al di là del semplice rapporto professionale. Questo favorisce la condivisione di idee e punti di vista sul settore, a volte anche discordanti, ma sicuramente costruttivi. Inoltre credo sia encomiabile la capacità di SAFE di parlare al mondo politico italiano, organizzando tavole rotonde con platee miste di esperti tecnici e politici, e favorendo quello scambio di idee e di vedute, su temi urgenti ed attuali, che spesso è difficile realizzare in altre sedi.”

Ing. Federico Alesiani (X Edizione)

E.ON Climate & Renewables Italia
Asset Management & Construction
“Senza dubbio il Master SAFE è un eccellente percorso formativo per chi intende specializzarsi sulle tematiche dell’energia, ma personalmente l’ho vissuto come vera e propria esperienza di vita, capace di accrescere le mie competenze gestionali e relazionali. Il Master si è rivelato una sfida continua che ha richiesto un impegno considerevole, ma grazie al supporto del team SAFE è stato gratificante raggiungere tutti gli obiettivi che mi ero prefissato. Ho apprezzato le visite agli impianti e i seminari presso le sedi istituzionali poiché ritengo importante che le ore in aula siano integrate con esperienze sul campo.”

Dott.ssa Marta Paletti (X Edizione)

GME – Gestore Mercati Energetici
Relazioni Istituzionali e Comunicazione
“E’ sicuramente grazie al Master SAFE se oggi posso dire di lavorare nel settore che ho scelto. Un percorso che copre a 360° gli aspetti legati al mondo dell’energia, un percorso faticoso e stimolante, impegnativo, ma ricco di soddisfazioni. Il master è un’esperienza di crescita anche a livello personale, un percorso formativo sia professionale che umano, propedeutico all’ingresso nel mondo del lavoro. Un punto di incontro e di scambio di conoscenze e di esperienze, un punto di riferimento durante e dopo il corso. Entrare a far parte della SAFE è un po’ come avere una seconda famiglia.”

Dott.ssa Livia Piccirillo (X Edizione)

E.ON Italia
Corporate Development & Generation Economics
 “A tutti coloro che vogliono migliorare le proprie conoscenze del settore energetico a 360° ed aspirare a lavorare nel mondo dell’energia, consiglio vivamente il Master SAFE che, per me, è stato un’opportunità, anche non essendo un tecnico, di perseguire l’obiettivo di lavorare in una grande società energetica. Il Master attraverso una rete di contatti duratura e costruita nel tempo offre una completa attività formativa sia in aula che fuori ed è un’esperienza umana davvero unica. Per non essere ripetitiva rispetto a chi mi ha preceduto esaltando la formazione del Master, vorrei soffermarmi anche sull’aspetto umano dello stesso.  In particolare il clima che si respira è estremamente familiare, regna la professionalità sia del corpo docenti che del team SAFE e il rispetto per le persone. Inoltre potendo contare anche sulla possibilità di essere borsista ho svolto attività di collaborazione e ho accresciuto ancora di più le mie competenze. In un contesto energetico con continue sfide, a mio avviso,  è importante puntare su una formazione che valorizzi le proprie capacità, come il Master SAFE.”

Ing. Adolfo Araneo (XI Edizione)

Enel Green Power
Eccellenza Operativa

“Il Master è stata un’esperienza fondamentale per la mia formazione sia professionale che umana. Infatti, grazie ad una struttura didattica che copre tutti gli aspetti principali del mondo dell’energia, il Master mi ha fornito le competenze e le qualità necessarie per formare una professionalità specifica nel settore dell’energia”.

Ing. Dario Palma (XI Edizione)

Enel Rete Gas
“L’esperienza del Master SAFE è stata davvero formativa. Dal punto di vista didattico, mi ha permesso di conoscere aspetti molto diversi tra loro del settore energetico; inoltre ho conosciuto numerosi esperti in materia che hanno dato un notevole contributo alla nostra crescita formativa. Ma il SAFE è anche altro: amicizia e divertimento sono due aspetti importanti. Le persone che ho conosciuto grazie al Master sono eccezionali; tanto è vero che si sono creati dei rapporti di amicizia che tuttora sono ancora forti. Infine tutte le attività formative fatte in outdoor sono state un’ ulteriore crescita sia professionale che umana. Insomma al SAFE ci sono tutti i presupposti per fare un’esperienza davvero esaltante e costruttiva”.

Avv. Michele Cavallo (XI Edizione)

Acquirente Unico
Direzione Sportello del Consumatore

“Inizialmente sembrava una scommessa anche per me. Cominciare un percorso formativo in un settore che storicamente ha sempre visto coinvolti molti ingegneri e pochi laureati in facoltà umanistiche mi è parso un azzardo, ma nello stesso tempo una novità interessante. Sono un avvocato, curioso di conoscere meglio cosa ruota attorno ai temi sempre più attuali dell’energia e dell’ambiente. Ho scoperto, anche grazie al Master SAFE, che un settore così importante abbraccia, inevitabilmente, numerosi aspetti ed aree che sono apparentemente nascoste e che necessitano di risorse motivate, desiderose di imparare ed intraprendenti. Quest’esperienza formativa mi ha ancor più convinto che un settore ormai “lanciato” verso nuovi orizzonti abbia forte bisogno di professionisti con diversi background e di giovani con nuove idee e voglia di crescere professionalmente”.

Dott. Stefano Mottarelli (XII Edizione)

Direzione Affari Istituzionali Edison SpA
“Ho scelto SAFE per specializzarmi nel campo dell’energia, acquisendo quelle competenze che la formazione universitaria non è in grado di fornire. Vista l’ampia scelta di corsi post laurea relativi al settore energetico, la vera discriminante nel scegliere SAFE è stata l’altissimo livello della docenza ed il network che il master ha saputo creare negli anni, riuscendo a coinvolgere ed avere il sostegno di tutte le più importanti aziende del settore, oltre che delle maggiori università, istituzioni ed authorities pubbliche. Credo che la validità del Master SAFE, e quindi del team organizzativo che vi è alle spalle, sia chiaramente dimostrata, oltre che dal sostegno delle aziende del settore e dalla più che decennale esperienza, anche dal rapporto duraturo che si crea tra il Master e tutti gli ex-alunni.”

Ing. Ester Mocci (XIII Edizione)

Terna
“Decidere di intraprendere il Master dopo un’esperienza lavorativa di quattro anni in un altro settore è stata una scelta sicuramente non semplice ma allo stesso tempo guidata da una grande passione verso il settore energetico che mi ha sempre accompagnato negli anni. Il percorso formativo offerto da SAFE va ben al di là della semplice attività didattica fornendo agli studenti non soltanto il background necessario per intraprendere una carriera nel settore, ma anche gli strumenti e le conoscenze per potersi muovere agevolmente nella scelta del percorso giusto tramite una fitta rete di grandi professionisti sempre pronti a trovare un “piccolo ritaglio di tempo” per supportare e consigliare i talenti che si affacciano nel settore energetico e, ancor più spesso, nel mondo del lavoro. Altro valore aggiunto del Master è sicuramente costituito dalla possibilità di confronto tra alunni ed ex alunni ma anche e soprattutto dallo stesso team SAFE, una squadra di grandi professionisti sempre pronti al supporto sia dal punto di vista didattico e professionale che umano”.

Avv. Gianluca Sessa (XIII Edizione)

Assogas
“È sorprendente come la vita possa mutare improvvisamente in maniera così significativa. A meno di un anno dall’inizio del Master SAFE mi trovo in una nuova città a svolgere con passione il mio primo lavoro con già un bagaglio considerevole di esperienze e conoscenze. Mi considero fortunato: questo momento non è tra i più favorevoli per i nuovi entrati nel mondo lavorativo. SAFE ha però aiutato questa fortuna aggiungendo al mio trascorso una formazione del tutto atipica rispetto a quella di altri corsi post-laurea. La classe “mista”, in primis, mi ha permesso di confrontarmi con quello che è il mondo energetico e più generalmente il mondo aziendale: un ambiente dove professionalità diverse collaborano per il raggiungimento di un risultato comune. La particolarissima modalità di docenza mi ha invece trasmesso praticità e concretezza: discorsi sui “massimi sistemi” sono stati infatti messi da parte in favore di lezioni funzionali a future esperienze lavorative. Infine, i lavori di gruppo, sebbene “complessi” sotto vari aspetti, sono stati un’occasione importante per testarmi e per conoscermi meglio nei miei rapporti con gli altri. In conclusione, anche se ritengo che questa parentesi di vita abbia avuto profili migliorabili, il mio bilancio complessivo è decisamente positivo”.

Dott.ssa Stefania Marchetti (XIII Edizione)

Electra Italia
“Poter dire che è stata una delle più belle esperienze della mia vita non è un’esagerazione sia dal punto di vista professionale che umano. La scelta di frequentare il Master SAFE è derivata dalla grande passione verso il mondo dell’energia e dalla forte volontà a voler lavorare in questo ambito così complicato ed affascinante. Attraverso il Master ho confermato appieno questo mio desiderio in quanto sono venuta a contatto fin dall’inizio in modo diretto con il mondo energetico. Noi studenti siamo stati catapultati nel vivo ed abbiamo toccato con mano le principali realtà del settore partecipando a convegni e conferenze, e visitando le aziende protagoniste con lezioni dedicate e visite. Ma anche attraverso le lezioni in aula, tenute da tanti Top Manager di svariate società che non solo hanno parlato di energia ma ci hanno anche dato lezioni di vita vissuta raccontando le loro esperienze. È stato un percorso bello, emozionante ma anche intenso e faticoso e a volte molto difficile da sostenere: otto ore di lezioni tutti i giorni, due project work da sviluppare… ma tutto questo con un ritorno ineguagliabile. Ancor più bello è stato aver conosciuto persone davvero fantastiche sia appartenenti al gruppo SAFE sia tra i compagni di Master: sette mesi di impegno full time hanno permesso di stringere rapporti intensi con i compagni di corso, a tal punto da diventare un gruppo affiatato con episodi di intensa complicità ma spesso anche di duro scontro. Gioia, entusiasmo, delusione, sconforto, caparbietà, decisione, allegria hanno reso possibile lo sviluppo del senso di appartenenza al gruppo, valore fondamentale trasmesso da SAFE. Durante la frequentazione del Master sono stati moltissimi i momenti di aggregazione e convivialità, abbinati a momenti più tecnici e impegnativi come le visite guidate alle centrali, cosa questa che rende il Master SAFE penso unico nel suo genere. Ringrazio con tutto il mio cuore tutta l’organizzazione SAFE”.

Dott.ssa Flavia Li Chiavi (XIV Edizione)

RES4MED

Ho sempre pensato che l’energia non fosse un settore come gli altri. È la linfa vitale che tiene in piedi l’economia e la società nella sua interezza. Ho 31 anni ed una laurea in comunicazione e marketing. Sapevo bene che comunicazione ed energia creano un connubio molto potente, ma continuavo a chiedermi attraverso quale strada avrei potuto far diventare questa sinergia il mio mestiere. Il Master SAFE è stata la risposta. Ricordo che durante il periodo delle selezioni per partecipare al Master ero piena di domande: è il Master giusto? Passerò le selezioni? Con la mia laurea sarò in grado di approcciare un mondo tecnico come l’energia? E, soprattutto, troverò un lavoro? Alla prima domanda ho trovato presto la risposta: SAFE ti dà l’opportunità di incontrare ogni giorno a lezione manager di altissimo livello che provengono dalle istituzioni e dalle aziende con cui avevo sempre sperato di entrare in contatto. Era il Master giusto, il resto dipendeva da me e dalla proattività con cui avrei affrontato le lezioni. La mia classe era formata quasi interamente da ingegneri; il primo giorno ho pensato che da comunicatrice la sfida si faceva interessante, perché ero costretta ad imparare il “linguaggio degli ingegneri”. Anche così il Master mi ha preparato al mondo del lavoro. Quello che mai mi sarei aspettata è l’attenzione che SAFE dedica alla formazione del lato umano di un professionista. Gli studenti SAFE si riconoscono già da come affrontano i colloqui di lavoro, da come riescono ad inserirsi nelle realtà aziendali che da sempre attingono le loro risorse da SAFE. Tra i miei compagni non sono stata tra le prime ad essere chiamata dalle aziende per fare i colloqui. Qui entra in gioco la squadra SAFE, persone eccezionali che da veri psicologi non ti permettono letteralmente di scoraggiarti, ma ti aiutano a capire cosa vuoi fare davvero e a selezionare le opportunità più giuste per te. Oggi lavoro per Assorinnovabili, mi occupo di curare le relazioni esterne dell’associazione. Non solo ho trovato un lavoro, ma il settore delle energie rinnovabili è esattamente il traguardo che avevo in mente”.

Ing. Egidio Mioranza (XIV Edizione)

Bonatti

“La decisione di partecipare al Master organizzato da SAFE è nata dal mio desiderio di acquisire quella formazione necessaria per poter crescere professionalmente. Non immaginavo neanche lontanamente di essere in procinto di affrontare un’esperienza tanto significativa ed importante. Il Master mi ha lasciato tre fondamentali eredità. La prima è stata l’esperienza che abbiamo vissuto in occasione della collaborazione con Villa Maraini (struttura destinata alla cura e riabilitazione dalla tossicodipendenza, n.d.c) per la raccolta di fondi utili per il sostentamento della stessa struttura capitolina. In quei giorni mi sono confrontato con una realtà completamente diversa dalla mia e dalla quale ho appreso importanti lezioni di vita e di solidarietà. La seconda importante eredità è rappresentata dalla formazione che ho acquisito in occasione della preparazione del project work sulla crisi della raffinazione europea ed il contestuale boom del settore nei paesi emergenti. Ciò è stato estremamente utile in quanto mi ha fatto comprendere nel dettaglio il contesto in cui poi avrei trovato lavoro. Terzo: gli amici. I legami stretti in questi mesi con gli altri partecipanti del Master sono la cosa più bella che mi potesse capitare in quanto si sono rivelati essere una bellissima sorpresa. Ho stabilito un rapporto meraviglioso con tutti e porto ognuno di loro nel mio cuore e, nonostante i chilometri che ci separano, è come se fossero ancora vicino a me”.

Ing. Ilaria Stellino (XV Edizione)

ING Bank

“L’aver frequentato il Master è stato un po’ come prendere al volo quel famoso treno dei proverbi che passa una sola volta nella vita! È stata una scelta presa con consapevolezza e coraggio, ampiamente ripagata dalla ricchezza di esperienze che mi sono portata dietro in questi mesi e che altrove non avrei mai potuto trovare. Si tratta di un percorso formativo a mio avviso unico nel suo genere, che abbraccia ogni aspetto lavorativo: da quello tecnico-economico a quello personale proprio perché il lavoro non è fatto solo di numeri e teorie, ma anche e soprattutto di persone. Durante questo mio viaggio ho trovato molta assistenza e sostegno da parti dei tutor, ho conosciuto tanti compagni/e che sono entrati a far parte della mia vita e con cui ho condiviso tutte le fasi di questo percorso: tappe tanto faticose ed impegnative quanto gratificanti e stimolanti. Sono scesa da questo treno da poco e mi accingo a prenderne uno nuovo da una stazione che mai avrei potuto raggiungere da sola!”

 

Ing. Alessandro Viviani (XV Edizione)

Accenture Strategy

“L’esperienza del Master si è conclusa e, in virtù del periodo trascorso, possiamo dire che parteciparvi è stata una scelta chiave per il nostro futuro professionale. Abbiamo conosciuto il top del mondo industriale ed energetico, e riscontrato una didattica eccellente ed una impeccabile organizzazione. Nulla è lasciato al caso. Il team SAFE, che con queste righe voglio ringraziare, si è dimostrato essere una squadra preparata e pronta a dare consigli agli studenti. L’esperimento dei project work nelle aziende ha dato, senza dubbio, dei risultati molto positivi perché ha permesso di

trasformare un momento di studio e formazione in una vera e propria opportunità professionale. Metterò a frutto questi insegnamenti nella nuova attività, cominciata di recente in un importante gruppo internazionale. SAFE è stata ed è una famiglia; e sulla famiglia, si sa, si può sempre fare affidamento”.

Logo SAFE Cup
Logo SAFE Summer Games
Back to Top